Anfiteatro

Tra i simboli dello splendore di Marruvium, importante centro marso, si trova l’anfiteatro, edificato in età giulio-claudia, appena al...

Tra i simboli dello splendore di Marruvium, importante centro marso, si trova l’anfiteatro, edificato in età giulio-claudia, appena al di fuori della cinta muraria. 

L’edificio era stato costruito in parte sfruttando il pendio della zona ed in parte su sostruzioni murarie.

Alle estremità dell’asse maggiore erano situati i due ingressi principali digradanti verso l’interno, dotati di due ambienti di servizio simmetrici, con copertura a volta. Ai lati verso l’interno erano posizionate le scale d’accesso alla media cavea, dove sedevano gli spettatori.

Nell’ingresso settentrionale furono ricavati, in un periodo successivo, due celle, aperte verso l’arena e il corridoio. L’arena era priva di costruzioni ed era separata dalla cavea da un balteo rivestito da lastre di calcare, dietro il quale è stato individuato parte del sistema di canalizzazione delle acque di scolo.

Scavate nel banco naturale, sul quale si fonda l'edificio di età romana, sono stati rinvenuti resti di due sepolture di epoca ellenistica e di una strada, probabilmente relativa ad una fase premunicipale.

Powered by
GO Infoteam