S. Orante

Nucleo storico e di fede di Ortucchio, la Chiesa di Sant’Orante si lega al culto del patrono della città, S. Orante, compagno di S....

Nucleo storico e di fede di Ortucchio, la Chiesa di Sant’Orante si lega al culto del patrono della città, S. Orante, compagno di S. Ilario Abate, che giunse ad Ortucchio tra la fine del XIV e l’inizio del XV.

Il religioso si stabilì nella chiesa di S. Maria, per condurre una vita ascetica, dedita alla predicazione del Vangelo. Morì il 5 marzo 1431 su un fascio di sarmenti, che il mattino seguente, secondo la tradizione, germogliarono foglie e grappoli d’uva. Le spoglie vennero seppellita nell’edificio dove aveva dimorato, da allora intitolato Sant’Orante.

La chiesa, oggi a tre navate, ha subito delle trasformazioni nel XIV secolo e, in misura minore, nei secoli successivi. 

La facciata a capanna spezzata presenta un portale ad arco acuto, in cui gli stipiti reggono un poderoso architrave scolpito a bassorilievo, con girali di petali e un Agnello crucifero. 

Del ricco apparato pittorico interno, cancellato dal sisma del 1915, che distrusse quasi completamente il paese, restano solo poche tracce lacunose, tra cui il Giudizio Universale nella parete dell’abside.

Powered by
GO Infoteam